La Scolca

Gavi DOCG - La Scolca 2021

Offerta di Natale

-21%

17,01 €

IVA incl.

Disponibilità immediata

-
+

E' un Regalo? Aggiungi Gratis un Biglietto di Auguri scrivendo il messaggio nelle note del carrello.

-21%
17,01 €

IVA incl.

Transazione sicura Ci impegnamo a proteggere i tuoi dati e la tua privacy. Il nostro sistema di protezione dei pagamenti crittografa i tuoi dati durante la trasmissione. Non divulghiamo i dati della tua carta di credito a venditori terzi nè rivendiamo i tuoi dati personali a terze parti.
Maggiori informazioni
Secure Box Icon Imballaggio 100% Sicuro per le bottiglie
Express Shipping Icon Consegna in 24-48 Ore
Box Insurance Icon Spedizioni Assicurate al 100%
Plant a Tree with Bottle of Italy 1 Ordine = 1 Albero Maggiori Info

Il Gavi più tradizionale viene vinificato utilizzando uve provenienti da vigneti giovani situati nel cuore di Rovereto, il “Gran Crù del Gavi“. Il perfetto equilibrio di maturazione conferisce al vino il tipico gusto fresco e secco. Ormai un punto di riferimento nel panorama enologico Italiano, questo vino prodotto nel pieno rispetto di una tradizione ormai secolare, rappresenta la vera essenza del Gavi.

Rivela fin da subito la propria identità con note gessose, agrumi, mela verde, note di nocciola ed erbe aromatiche.

Il palato resta segnato dalla freschezza, agile, minerale e a contornare il tutto, lascia una bellissima scia di citrina che lascia una sensazione piacevole di adigulo.

Perfetto da abbinare con Aperitivi e piatti a base di pesce. 

 

ABBINALO CON:
Icona Abbinamento Aperitivo Icona Abbinamento Pesce

Informazioni tecniche


PRODUTTORE
La Scolca
ANNATA
2021
NAZIONE
Italia
FORMATO
0.75L
TIPOLOGIA
Vino Bianco Fermo
GRADAZIONE
12%
VITIGNO
Cortese
TEMP MIN
8 °C
DENOMINAZIONE
DOCG
TEMP MAX
10 °C
REGIONE
Piemonte
ABBINAMENTO
Aperitivo, Piatti a base di Pesce
ZONA DI PRODUZIONE
Piemonte

La Cantina e la Tenuta: La Scolca 


 

La tenuta all'incirca acquistata fra il 1917 e il 1919. Da sempre e per sempre proiettati nel futuro e nel guardare lontano.  Il nome dell’appezzamento derivava dall’antico toponimo “Sfurca” ovvero “Guardare lontano” e la cascina che vi sorgeva era stata in passato appunto una postazione di vedetta. Il cognome rispecchia in pieno il carattere fiero e tenace dei proprietari e dei loro vini. Un territorio inizialmente coltivato a frutti dalla bacca rossa e castagneti. Mai si pensava a vitigni dalla bacca chiara. E chi più profetico per quei tempi? La Scolca è quindi l’azienda più antica della zona, per la continuità di gestione da parte della medesima famiglia, ma allo stesso tempo è la più moderna.



Riconoscimenti ufficiali

Esperto Premio Descrizione Annata