Birrificio Augustiner-Bräu Wagner

Augustiner-Bräu Wagner è un noto marchio tedesco nato nel 1328, numero appunto ricorrente nell'emblema del birrificio, quando i monaci agostiniani iniziarono la produzione di birra nel loro monastero nei pressi del duomo di Monaco. I monaci produssero la loro birra in questo convento per quasi 500 anni, vendendola esclusivamente nella loro taverna che era un ritrovo molto amato dagli abitanti di Monaco.

In riconoscimento dell'eccezionale qualità che caratterizzava la birra agostiniana, il Principe esentò il birrificio del monastero da tutte le tasse esistenti in quel periodo. Nel 1803, durante la secolarizzazione, ovvero il momento storico che indica il passaggio di beni e territori dalla Chiesa a possessori civili, lo Stato requisì il monastero agostiniano.

Il birrificio del convento fu privatizzato e, nel 1829 fu acquisito dal produttore di birra Anton Wagner di Freising. Augustiner-Bräu Wagner KG nel corso della storia ha superato guerre, subito notevoli trasformazioni e innovazioni, ma rimane ancora oggi un simbolo riconosciuto non solo in Germania ma a livello mondiale. 

Oggi Augustiner offre sempre birra di qualità eccellente la cui produzione è affidata ad esperti mastri birrai che utilizzano solo materie prime selezionate e provenienti dalla regione, prestando grande attenzione alle tradizioni e radici monacensi.