Distilleria Montenegro

Stanislao Cobianchi, appassionato alchimista e appassionato viaggiatore con un grande spirito di avventura, nasce nel 1862. Verso la fine dell'800, ancora adolescente, nonostante la volontà della famiglia affinché prendesse i voti per diventare prete, egli seguendo il suo istinto, lascia Bologna e si imbarca su una nave mercantile in cerca d’avventura.

Il ritrovamento e la scoperta di originali specialità botaniche durante il suo viaggio, sono per lui fatali, tanto che al rientro in Italia, decide di occuparsi della sperimentazione e preparazione di liquori ed elisir. Dopo 4 anni di rigorosi esperimenti, nel 1885, finalmente formula la ricetta perfetta dell'unico e inimitabile Amaro Montenegro, e fonda la “Cobianchi Stanislao Distilleria a vapore”.

In origine l'Amaro nasce con il nome di Elisir Lungavita; sarà soltanto undici anni dopo, in occasione della partecipazione di Stanislao al matrimonio tra la principessa Elena del Montenegro e il principe Vittorio Emanuele III, decide di dedicare il suo elisir a quella regale figura, cambiando quindi il nome nell'ancor oggi noto, Amaro Montenegro.