Cantina Albinea Canali

Albinea Canali è una antica e storica cantina emiliana, oggi parte del gruppo Cantine Riunite, impegnata da sempre nella produzione di vini del territorio e alla valorizzazione del Lambrusco, vitigno icona della regione. Era il 1934, quando per affrontare le difficoltà del mercato, Lorenzo Motti e Riziero Camellini formano una piccola cooperativa con altri produttori del Lambrusco e dell’Ancellotta. L’idea si è rivelata buona da subito, nel giro di poco altri viticoltori si sono associati e, dopo due anni, è nata ufficialmente la cantina Albinea Canali, che è diventata un punto di riferimento di vitale importanza, per tutti i viticoltori dell'area collinare a nord di Reggio Emilia.

Nei primi decenni del suo esordio la cantina Albinea Canali è cresciuta molto, fino ad avere la bellezza di centosettanta conferitori ed è diventata una tra le più importanti del territorio nella vendita di vino sfuso di qualità. Oggi la cantina si è evoluta e seguendo il grande sviluppo del mercato, ha puntato di indirizzare la produzione verso le etichette di qualità. Il suo maggior successo si fonda su vigneti particolarmente pregiati, situati nella stupenda zona preappenninica a poco lontano da Reggio Emilia.

Le vigne godono di esposizioni soleggiate, di un clima mite e ventilato, su terreni ghiaiosi, molto drenanti e particolarmente adatti a loro, qui il lambrusco si esprime su ottimi livelli qualitativi. Il Lambrusco rappresenta a pieno tutta la tradizione e la immensa storia del territorio, l'espressione più genuina e autentica di queste splendide terre generose. Un vitigno antichissimo, già conosciuto in epoca romana e sembra derivasse dalla domesticazione della vite selvatica. Un tempo, nell’immaginario collettivo, il Lambrusco era legata solo all'idea di un vino quotidiano popolare e di facile beva, oggi sul mercato si propone con versioni realizzate con cura, che ne mettono in miglior luce le qualità espressive.

Acquista Ora